Ermanno Mancini ha scelto Vogelsang
Utilizza la RedUnit per il trattamento di scarti di macellazione avicola

“Ho scelto Vogelsang perché le due unità RedUnit possono conciliare: funzionamento 24/7, affidabilità, scarsa manutenzione e basso consumo energetico.”
Ermanno Mancini, Consorzio Gatteo Proteine Soc. Coop. Agr.

Noi del Consorzio Gatteo Proteine siamo cooperativa alimentare che trasforma gli scarti di macellazione avicola in pet food, ovvero farine che saranno impiegate nell’industria del cibo per animali. L’impianto tratta in media 10/12 tonnellate di sottoprodotti l’ora, con punte di 20 t/h. Il materiale, che arriva attraverso una logistica in grado di assicurare il rifornimento 24 ore al giorno, 6 giorni su sette, in origine subiva, come prima fase, un processo di triturazione in due step: uno sminuzzamento più grossolano, tramite un trituratore monoalbero, e un raffinamento per mezzo di due trituratori a mulino (uno in ridondanza all’altro). Successivamente, il materiale è inviato ai reparti di cottura, separazione ed essiccamento.

La soluzione descritta presentava alcuni limiti oggettivi. Il principale era costituito dagli alti costi energetici: il funzionamento dei due trituratori (monoalbero più uno dei trituratori a mulini, salvo quando fossero impiegati simultaneamente per picchi di carico che possono raggiungere le 20 t/h) richiedeva circa 70 kW, per un totale di circa 650 kWh giornalieri. A essi si aggiungeva un importante fabbisogno di manutenzione: almeno 5 ore settimanali, a seconda che fossero impiegati uno o due addetti, per un totale di circa 300 ore annue.

Abbiamo così deciso di installare nell’impianto due RedUnit di Vogelsang, versione XRL 186-520QD, montate in parallelo, per garantire la ridondanza e per far fronte ai citati picchi di carico. Il beneficio in termini di risparmio di costi e di consumi energetici lo si nota con chiarezza analizzando i risultati ottenuti nel nostro stabilimento. Poiché il dispositivo richiede 18 kW per funzionare, ha un fabbisogno energetico di circa 250 kWh al giorno, contro i 650 della vecchia soluzione. Inoltre, l’adozione di un solo trituratore in luogo dei precedenti due ha permesso di semplificare la linea, aumentando la possibilità di automazione del processo. Infine, nel primo anno di attività non si è mai resa necessaria alcuna manutenzione, con un importante risparmio, quindi, in manodopera e materiali.
 

leggi il case study

Ritratto del cliente

L'azienda Consorzio Gatteo Proteine Soc. Coop. Agr.
Testimonial Ermanno Mancini
Ruolo Responsabile di produzione
Anno di fondazione 1998
Numero di dipendenti 14
Servizi Trasformazione di sottoprodotti della macellazione avicola per la produzione di Pet Food
Materiali trattati Scarti prodotti dalla macellazione avicola
Prodotto e soluzioni Vogelsang RedUnit XRL186-520QD

/ /