RotaCut

Trituratore in fase liquida con separatore di materiale pesante integrato

  • Tritura in modo affidabile le fibre e le sostanze estranee presenti nei fluidi
  • Protegge i componenti del sistema a valle da danni causati da sostanze estranee
  • Previene il blocco e l'intasamento di pompe, valvole e sistemi di tubazioni
  • Riduce la viscosità e omogeneizza i liquidi e le sospensioni
  • Previene gli strati galleggianti

Clicca su un'icona per saperne di più.

Agricoltura

Agricoltura

RotaCut - il trituratore per applicazioni mobili

Più liquame e digestato sono scorrevoli e omogeneizzati, più è efficace il loro utilizzo come fertilizzanti organici. Il RotaCut di Vogelsang tritura il materiale grossolano e fibroso contenuto nei fluidi e nel liquame. In questo modo si ottimizza il flusso libero del liquame e si evitano i blocchi, come ad esempio nel sistema di spandimento. I materiali pesanti contenuti nel fluido vengono separati. RotaCut fornisce un'efficace protezione della pompa per il veicolo di trasporto del liquame. Il contatto diretto tra le lame e il crivello da taglio rende questo efficiente trituratore la soluzione perfetta per precise prestazioni di triturazione. L'ampio sportello del RotaCut è stata progettato per consentire un facile accesso per l'assistenza e la manutenzione. È anche facile rimuovere il materiale pesante separato. Con il RotaCut MXL, Vogelsang offre la soluzione perfetta per le specifiche esigenze delle applicazioni mobili, come ad esempio l'installazione su autocisterne e veicoli semoventi. Questa unità compatta prepara una sospensione omogeneizzata e facilmente pompabile. Ciò si traduce in una distribuzione uniforme dei nutrienti contenuti nel liquame. Allo stesso tempo, protegge efficacemente l'intero sistema di spandimento. Tecnologie innovative come la geometria ottimizzata del crivelli di taglio o l'utilizzo dell'Automatic Cut Control (ACC) per l'autoregolazione delle lame e la pressione di taglio ottimale, rendono il RotaCut di Vogelsang un sistema di triturazione affidabile ed economico.

Vai alla pagina delle tecnologie per l'agricoltura

Biogas

Biogas

RotaCut - triturazione conveniente del substrato e protezione affidabile dai corpi estranei

Il RotaCut si è dimostrato la soluzione ottimale in innumerevoli occasioni: quando i corpi estranei disturbano il funzionamento dell'impianto di biogas o quando le sostanze solide, a fibra lunga, o in sospensione causano problemi. Il separatore di materiali pesanti integrato (stone catcher) separa le parti metalliche e le pietre. Allo stesso tempo, il RotaCut tritura corpi estranei come pezzi di legno e rami, ed è ideale per sminuzzare anche corpi estranei fibrosi come la paglia. I materiali solidi composti da fibre lunghe, come letame, paglia e insilati d'erba, così come l'erba, vengono triturati finemente. In questo modo, il RotaCut protegge le pompe e gli altri componenti dell'impianto di biogas da malfunzionamenti causati da corpi estranei e ne previene l'intasamento. La triturazione affidabile delle fibre lunghe con il RotaCut, impedisce contemporaneamente la formazione di strati galleggianti nel digestore dell'impianto di biogas. Questo riduce la viscosità della sospensione, che a sua volta riduce il carico sui miscelatori, il consumo energetico e il tempo di funzionamento del miscelatore, in molti impianti di biogas. L'ampia gamma di modelli e le numerose caratteristiche e opzioni consentono di installare il trituratore in un'ampia varietà di processi all'interno dell'impianto di biogas. Ad esempio, il RotaCut può trattare sia la sospensione liquida e/o il materiale di ricircolo prima di essere omogeneizzato per l'alimentazione all'impianto, così come può disintegrare la sospensione appena triturata come primo passaggio prima di raggiungere il digestore. Inoltre, il RotaCut può essere facilmente installato ovunque siano necessari processi di pompaggio all'interno dell'impianto di biogas. Ad esempio, per il trasferimento dal digestore al post digestore e/o allo stoccaggio finale e per il flusso di ritorno del materiale ricircolato. Inoltre, il trituratore compatto e di facile manutenzione può anche essere installato nel sistema delle tubazioni per il ricircolo nel digestore e/o quando si utilizza il riscaldamento esterno - o, in aggiunta, per l'alimentazione del liquame fresco a monte del separatore. In ogni impianto di biogas c’è sempre almeno un punto in cui si può installare il RotaCut.

Vai alla pagina delle tecnologie per il biogas

Industria

Industria

RotaCut - il trituratore affidabile per applicazioni industriali

Il RotaCut, il trituratore con separatore di materiali pesanti integrato, può essere utilizzato per un'ampia gamma di applicazioni industriali. Questo trituratore offre un contatto diretto tra le lame e il crivello da taglio, che gli permette di fornire prestazioni di triturazione definite, il che rappresenta un vantaggio importante per il trattamento di materiali fibrosi. Inoltre, poiché il RotaCut omogeneizza simultaneamente il fluido, offre molto di più di una semplice protezione della pompa e dei sistemi posizionati a valle. Il fluido che è stato trattato in questo modo può essere facilmente utilizzato anche in processi successivi.Nelle applicazioni industriali, il RotaCut viene solitamente utilizzato assieme ad altri prodotti di Vogelsang, come le pompe a lobi rotativi, le pompe monovite o altri trituratori, come l'XRipper. Ad esempio, nella lavorazione degli scarti alimentari, non tutti i materiali sono adatti a essere pompati direttamente dopo una prima fase di triturazione. Il pesce, la carne e gli scarti vegetali, in particolare, contengono spesso materiali fibrosi grossolani che vengono separati grazie al separatore di materiali pesanti.
Due modelli di RotaCut in particolare si sono dimostrati efficaci nelle applicazioni industriali: il RotaCut RCX viene utilizzato nei macelli come componente della RedUnit e soddisfa i requisiti della direttiva UE sull'igiene. Grazie al suo design compatto e alle affidabili prestazioni di triturazione, il RotaCut MXL viene utilizzato sulle autocisterne per proteggere le pompe da corpi estranei.
Con caratteristiche e opzioni come l'Automatic Cut Control (ACC) e la funzione Auto-Reverse, il RotaCut è un prodotto chiave per la triturazione richiesta dalle applicazioni industriali.

Vai alla pagina delle tecnologie per l’industria

Acque reflue

Acque reflue

RotaCut - trattamento affidabile ed efficace delle acque reflue e dei fanghi

Se le fibre e gli intasamenti nelle acque reflue e nei fanghi causano problemi, il RotaCut è la soluzione. Grazie al principio di triturazione tramite contatto, il trituratore sminuzza in modo affidabile anche i capelli e le fibre più fini di (Q-Tips). I corpi estranei contenuti nelle acque reflue o nei fanghi vengono separati in modo affidabile anche grazie al separatore di materiali pesanti integrato nel RotaCut (stone catcher). In questo modo, il trituratore protegge le pompe e gli altri componenti dell'impianto di depurazione e dei canali fognari da malfunzionamenti causati dai corpi estranei e ne previene l'intasamento. Allo stesso tempo, i fanghi risultano ben omogeneizzati, il che riduce notevolmente i costi e gli sforzi necessari per l'ispessimento e la disidratazione dei fanghi. Grazie alla disintegrazione dei fanghi effettuata dal RotaCut, il decanter e i separatori funzionano in modo più uniforme e senza interruzioni, per garantire prestazioni di disidratazione superiori. Installato nella linea di alimentazione della torre di digestione, il trituratore sminuzza finemente capelli e fibre. Il RotaCut previene quindi la formazione di intasamenti e strati galleggianti, impedendo al tempo stesso interruzioni durante il ricircolo o la rimozione dei fanghi. Sono disponibili modelli e dimensioni speciali per rendere il più semplice possibile l'installazione del RotaCut negli impianti di depurazione esistenti. L'ampia gamma di caratteristiche e opzioni consentono di adattare il trituratore alle specifiche esigenze dell'impianto di depurazione. Grazie al concetto di assistenza del RotaCut, la manutenzione e la sostituzione delle parti di ricambio soggette ad usura possono essere eseguite rapidamente in loco. Per un accesso ottimale è sufficiente ruotare la testa portafresa; le parti soggette a usura possono essere facilmente sostituite dal personale dell'impianto di depurazione o da un partner di assistenza.

Vai alle tecnologie per le acque reflue

Vogelsang - Engineered to work

Contattaci!

Hai delle domande?
Come ti possiamo aiutare?

+39 0373 97 06 99

Formulario di contatto

Caratteristiche

La separazione di pietre e oggetti metallici è importante per garantire il buon funzionamento del trituratore stesso, delle pompe e dei componenti a valle, nonché per evitare danni e blocchi che essi possono causare all'impianto. Ogni RotaCut dispone quindi di un separatore di materiali pesanti integrato che può essere regolato individualmente.
Vogelsang utilizza un software proprietario per sviluppare crivelli di taglio con geometria ottimizzata per ogni rapporto dimensione-riduzione. Per gli operatori, questo significa avere a disposizione sempre la migliore geometria per un funzionamento regolare, con un'usura minima. I crivelli di taglio sono prodotti in acciaio speciale resistente all'usura e offrono il doppio delle prestazioni in quanto sono reversibili.
I crivelli di taglio sono esposti a carichi elevati di lavoro nei trituratori come il RotaCut. Per questo motivo, nel RotaCut non sono semplicemente sostenuti in più punti, ma la loro intera superficie è appoggiata su un supporto stabile. Questo riduce la deformazione del crivello di taglio e consente un taglio facile e a risparmio energetico su tutta la superficie.
Le lame da taglio e i rotori hanno un impatto decisivo sulle prestazioni di taglio del RotaCut. I rotori a lame asimmetriche, che abbiamo sviluppato internamente, offrono prestazioni di triturazione ottimali con un'usura minima. Il cuscinetto mobile della lama da taglio assicura un contatto continuo tra il crivello di taglio e la lama - una solida base per un taglio affidabile anche delle fibre più fini.
Triturare i fluidi ad alto contenuto di solidi in uno spazio ridotto mette a dura prova i crivelli di taglio. Per questo motivo abbiamo ottimizzato il supporto su entrambe le serie Pro e RCX: il crivello di taglio è stabilizzato da un supporto centrale. Questo riduce al minimo la deformazione del crivello e consente un taglio efficiente nonostante l'elevato carico di lavoro.
Ogni RotaCut è dotato di una funzione di regolazione delle lame che assicura che le lame da taglio e lo schermo siano sempre a diretto contatto. Questo contatto è ciò che consente di triturare in modo affidabile anche i materiali fibrosi più fini e lunghi, come i capelli, le fibre industriali o i grovigli d'erba.
Tutti i trituratori RotaCut sono caratterizzati da un design di facile manutenzione. Bastano pochi movimenti per accedere agli utensili da taglio, che possono essere sostituiti in loco. Il RotaCut è di nuovo pronto all'uso in pochissimo tempo. Non è necessario rimuovere il RotaCut dalle tubazioni né smontare la testa portafresa.

Opzioni

La disposizione dei fori dei crivello di taglio, insieme al numero delle lame, è determinante per il rapporto di triturazione. Per soddisfare ogni tipo d'esigenza, offriamo crivelli di taglio per il RotaCut, a seconda dei modelli, con passaggio libero da 4 mm a 50 mm. Sono disponibili anche versioni in acciaio inox per fluidi aggressivi.
Il controllo automatico del taglio (ACC) regola automaticamente le lame del RotaCut e mantiene costante la pressione tra il crivello di taglio e la lama. Inoltre, la pressione può essere regolata durante il funzionamento: la più efficiente per il lavoro da fare, ma al più basso consumo possibile. Ciò prolunga la durata di vita delle lame e del crivello da taglio e consente il funzionamento automatico.
ACCplus riduce ulteriormente i costi di manutenzione e monitoraggio del trituratore. Controlla online lo stato delle lame da taglio e lo indica su un display esterno. Questo significa che non è più necessario mettere il trituratore fuori servizio e aprirlo per determinare lo stato delle lame da taglio. Inoltre, le informazioni possono essere elaborate e visualizzate nel comando centrale o da remoto.
La funzione Auto Reverse rileva i blocchi - ad esempio a causa di materiale estraneo grossolano - e avvia le contromisure. Con un’inversione periodica, la funzione assicura inoltre che sia sempre utilizzata una coppia lame affilate, mentre quelle usurate vengono affilate contemporaneamente sul lato opposto. In questo modo si ottiene un taglio ottimale con un consumo energetico ridotto.
Per il buon funzionamento di molti impianti biogas, oltre alla triturazione, è necessario separare in modo affidabile i corpi estranei come pietre e oggetti metallici. Il design del separatore di materiali pesanti è fondamentale. Deve essere compatibile con i requisiti della rispettiva applicazione e della triturazione. Il RotaCut offre la più completa selezione di metodi di separazione dei materiali pesanti.
Il sistema di rimozione dei corpi estranei (DRS), disponibile per la serie RotaCut RCX, consente la rimozione regolare dei materiali pesanti separati durante il funzionamento. Il sistema rimuove i corpi estranei con una minima perdita di fluido (solo 15 l circa). Rispetto alle soluzioni convenzionali, il DRS riduce dell'80% il lavoro richiesto.
La struttura del RotaCut è realizzata in acciaio ed è completamente zincata. In alternativa, l'esterno può essere verniciato mentre l'interno è rivestito con una resina epossidica ad alta resistenza chimica. Sono disponibili versioni in acciaio inox per applicazioni particolarmente gravose o con fluidi aggressivi. I crivelli e le lame da taglio sono disponibili anche in acciaio e/o in acciaio inox.

Il fluido scorre costantemente attraverso il RotaCut. I corpi estranei (pietre, pezzi di metallo, ecc.) sono separati in base alle loro dimensioni o al loro peso e possono essere smaltiti successivamente attraverso un'apertura per interventi di pulizia. Tutti i materiali galleggianti e in sospensione nel fluido (fibre, capelli, ossa, pezzi di legno ecc.) vengono trasportati al crivello di taglio dalla corrente del liquido e triturati in modo affidabile da lame rotanti e autoaffilanti; anche i capelli e le fibre industriali non sono un problema. I liquidi contenenti sostanze solide vengono trasformati in sospensioni omogenee pompabili. Questo rende il RotaCut uno strumento efficace per omogeneizzare fluidi eterogenei, come sempre più richiesto nell'industria alimentare, nei macelli e negli impianti biogas. Un'altra importante funzione del RotaCut è l'efficace separazione dei materiali pesanti. Le pietre o parti metalliche, ecc. che non possono essere triturate, vengono trattenute in modo sicuro e incanalate in un contenitore di raccolta. Il RotaCut protegge efficacemente pompe, sistemi di tubazioni e componenti degli impianti biogas dai danni dovuti a corpi estranei.

Per azionare il trituratore vengono utilizzati motori idraulici o motoriduttori adattati alle condizioni dell'applicazione. Per ogni tipo di motore è disponibile una selezione di motoriduttori con diverse potenze e velocità, in modo che il RotaCut possa sempre essere adattato individualmente alla rispettiva applicazione. Il motore perfetto è disponibile per ogni tipo di lavoro, dalla protezione contro le fibre e i materiali grossolani fino alla disintegrazione fine ed omogenea di una sospensione. Per la regolazione individuale del rapporto di riduzione delle dimensioni, dalla semplice protezione del sistema fino all'omogenizzazione dei solidi in sospensione, sono disponibili crivelli di taglio e rotori adatti.

Oltre alla triturazione, la funzione più importante del RotaCut, in molte applicazioni, è la separazione di materiali pesanti e quindi la protezione dai corpi estranei. A seconda del fluido e dell'obiettivo del processo, i nostri clienti possono scegliere tra i diversi design disponibili, ognuno con caratteristiche personalizzabili. Le seguenti tipologie sono disponibili per le singole serie.

Inline

  • Presa e scarico direttamente opposti - quindi "in linea"
  • Pressione max. 2 bar (a seconda delle dimensioni)
  • Per fluidi con moderato contenuto di fibre e solidi
  • Per fluidi con basso contenuto di materiali pesanti
  • Utilizzato principalmente in: trattamento delle acque reflue, applicazioni industriali

Cyclone

  • Il fluido entra lateralmente, ruota e sale attraverso la testa portafresa.
  • Per applicazioni che richiedono elevate prestazioni di separazione
  • Pressione max. 0,5 bar
  • Per fluidi con contenuto di fibre e solidi da moderato a basso
  • Per fluidi con contenuto di materiali pesanti da medio a elevato
  • Principalmente per applicazioni nel settore agricolo e nel trattamento delle acque reflue

MXL

  • Semplice da integrare nei veicoli
  • Accesso per la manutenzione tramite un ampio sportello di servizio
  • Pressione max. 0,5 bar
  • Per fluidi con contenuto di fibre e solidi da moderato a basso
  • Per fluidi con contenuto di materiali pesanti da medio a elevato
  • Elevate prestazioni di separazione
  • Per l'installazione su autocisterne

Compact XL

  • Per applicazioni che richiedono elevate prestazioni di triturazione
  • Pressione max. 4 bar
  • Per fluidi con moderato contenuto di fibre e solidi
  • Per fluidi con elevato contenuto di materiali pesanti
  • Utilizzato in impianti biogas e applicazioni industriali

BioCut

  • Il fluido e le fibre scorrono direttamente verso il crivello di taglio.
  • Per applicazioni che richiedono elevate prestazioni di triturazione
  • Pressione max. 2 bar
  • Per applicazioni che richiedono prestazioni di triturazione da moderate a elevate
  • Per fluidi con basso contenuto di materiali pesanti
  • Utilizzato in impianti biogas

RCX

  • Design universale per un'elevata produttività
  • Accesso all'assistenza e alla manutenzione tramite uno sportello di servizio rotante
  • Pressione max. 6 bar
  • Per applicazioni che richiedono prestazioni di triturazione da moderate a elevate
  • Opzionalmente disponibile con separatore di materiali pesanti
  • Utilizzato in impianti biogas, applicazioni industriali e tecnologia per le acque reflue


Case studies RotaCut

Case study - Industria di trasformazione delle patate - RotaCut RC3000 Inline

RotaCut RC3000 Inline: un'alternativa economica ai mulini a martelli oscillanti

Problema: lavorazione a basso costo di polpe di patata per l'utilizzo come mangime
Soluzione: Vogelsang RotaCut® 3000 Inline

Leggi il case study

Case study - hanseWasser Bremen GmbH - RotaCut RC5000 Inline

RotaCut RC5000 Inline: disidratazione dei fanghi senza intoppi

Problema: malfunzionamento delle centrifughe per la disidratazione dei fanghi
Soluzione: Vogelsang-RotaCut® RC 5000 Inline con ACC

Leggi il case study


/ /