Robusta tecnologia delle acque reflue per una protezione affidabile dei sistemi di tubazioni o canali
Il trituratore ad albero doppio per le acque reflue

Se le salviette umidificate e il materiale impigliato ostruiscono le pompe delle acque reflue nelle fognature, i trituratori XRipper sono la soluzione efficace. I trituratori ad albero doppio trattano efficacemente i corpi estranei come prodotti igienici, tessuti e rifiuti per prevenire l'aggrovigliamento delle fibre, proteggendo così le pompe, le valvole e i sistemi di tubazioni dai blocchi. L'XRipper tritura facilmente anche grossi grovigli che bloccherebbero immediatamente le pompe di circolazione nei digestori degli impianti di depurazione. Protegge quindi da interruzioni operative ealtri possibili intoppi nei canali o negli impianti di trattamento delle acque reflue.

Adattato ai requisiti richiesti negli impianti di trattamento acque, l'XRipper è disponibile in quattro diversi modelli. Oltre alla serie XRS, estremamente facile da manutenere, anche la serie XRipper XRP è una scelta eccellente. È stato appositamente progettato per l'installazione in linea in sistemi di tubazioni in cui lo spazio è limitato, mentre la serie XRipper XRC-SIK è stata progettata per l'uso in canali aperti e/o a monte di strutture di collettazione o scarico. Grazie al flessibile kit di integrazione delle acque reflue (SIK), l'XRipper XRC-SIK può essere facilmente posizionato anche contro pareti inclinate o arrotondate, con la rimozione altrettanto semplice. Per canali o ingressi molto grandi davanti agli impianti di trattamento delle acque reflue è stato costruito il trituratore per acque reflue XRipper XRG. Le Unità ad Alta Capacità ai lati dell'alloggiamento garantiscono un rendimento sempre molto elevato per le grandi portate.

Tutti i trituratori per acque reflue XRipper hanno questo in comune: gli strumenti di triturazione, chiamati rotori Ripper che ruotano a bassa velocità. Ciò significa che l'XRipper offre una coppia estremamente elevata per la triturazione anche con una ridotta potenza di azionamento. Allo stesso tempo, i rotori Ripper si puliscono da soli, grazie alla rotazione a velocità diverse. Il principio di funzionamento senza contatto dell'XRipper, garantisce sempre un consumo energetico estrememente ridotto. Il design unico dei trituratori a doppio albero di Vogelsang è ideato per consentire una rapida manutenzione ed un utilizzo estremamente semplice. Tutti i componenti possono essere facilmente sostituiti senza problemi in loco dal personale dell'impianto di trattamento delle acque reflue o dalla nostra assistenza.

Caratteristiche dell'XRipper

I rotori Ripper monolitici sono costituiti da un unico blocco d'acciaio di alta qualità. Trasferiscono uniformemente la coppia dall'albero ai rotori, consentendo così un carico ancora maggiore. I lavori di assistenza e manutenzione possono essere completati in breve tempo, perché in caso di sostituzione dei pezzi di ricambio è necessario sostituire un numero molto inferiore di componenti.

Ulteriori informazioni:
Le piastre di protezione assiali dell'XRipper sono dotate di un convogliatore che impedisce che il materiale estraneo passi attraverso l'XRipper senza essere triturato. Il risultato: una triturazione uniforme e affidabile.
Grazie alle diverse velocità di rotazione dei due alberi dell'XRipper, i rotori si puliscono da soli. Il materiale che si è depositato negli interstizi tra i rotori Ripper viene portato via. In questo modo si evita l'intasamento dei rotori e la conseguente riduzione della portata.
Gli alberi e i rotori dell'XRipper sono dimensionati con diametri maggiorati. Insieme rendono l'XRipper resistente alla torsione agli intasamenti.
La struttura esterna dell'XRipper presenta un design robusto. In questo modo si pongono le basi per la lunga durata dei cuscinetti e del motore.

Opzioni dell'XRipper

Per adeguarsi al rapporto di triturazione prescelto, i rotori Ripper sono disponibili con lame di larghezza compresa tra 6-11 mm. Sono realizzati di serie in acciaio speciale temprato e sono disponibili anche in acciaio inossidabile per l'impiego con fluidi chimicamente aggressivi.
Per i modelli XRipper XRP e XRipper XRC sono disponibili strutture con flusso ottimizzato. Ciò significa massima produttività con le dimensioni più piccole possibili e bassi costi di esercizio e di investimento.
Una versione conforme ATEX può essere fornita per l'uso in aree a rischio d'esplosioni.
A seconda della serie, i componenti della camera dell'XRipper sono prodotti in ghisa grigia (XRS) o in acciaio. In alternativa, sono disponibili in acciaio inossidabile e/o in lega di acciaio inossidabile. I rotori Ripper e le piastre di protezione assiali sono realizzati in acciaio speciale altamente resistente all'usura e sono disponibili anche in acciaio inossidabile.
Per i design più lunghi e/o in caso di rischio di seri blocchi, il design QD conferisce all'XRipper una maggiore stabilità grazie a un terzo cuscinetto di supporto aggiuntivo - questo impedisce agli alberi di piegarsi e ai rotori Ripper di toccarsi. Tuttavia, la funzionalità QuickService rimane la stessa: la manutenzione e l'assistenza vengono eseguite in loco in modo rapido e semplice.
Il Connector Box disponibile per XRipper XRS e XRipper XRP consente di separare materiali pesanti, come pietre e parti metalliche, a monte dell'XRipper, evitando così il blocco dei trituratori.
Il sistema SIK consente di posizionare l’XRipper XRC direttamente nel canali e/o a monte dell'ingresso o dello scarico, così come di fronte a pareti inclinate o arrotondate. I binari guida di supporto consentono di sollevare ed estrarre l'XRipper completo verso l'alto per l'assistenza e la manutenzione e di sostituirlo nuovamente senza alcun anello di fissaggio aggiuntivo.

Video del trituratore XRipper

XRipper XRP136: dimostrazione

XRipper XRC-SIK in impianto

XRipper XRG in azione